Quando i social fanno bene alle donne

Per celebrare la giornata delle donne perché non uscire dai soliti schemi e non parlare di progetti dedicati ad esprimere amore per noi stesse e che aiutano a far crescere la nostra autostima?

La solidarietà tra donne è più vicina a noi di quanto possiamo immaginare. Oltre alle varie associazioni presenti sul territorio che offrono servizi specifici a chi ne ha bisogno, proviamo anche a prendere in considerazione in modo sano i social a nostra disposizione per infonderci le good vibes di cui abbiamo bisogno.

Instagram, per esempio, tra la giungla di post patinati, offre degli spunti assai coinvolgenti nel promuovere un buon approccio verso il nostro benessere e la cura di noi stesse. Questo è il caso di pagine come DM Now e Freeda, i cui editoriali ci incentivano ad avere fiducia nelle nostre potenzialità, a non farci abbattere dalle difficoltà e ad amarci sempre. Se questi post possono sembrare semplici, in realtà racchiudono una grande responsabilità, ovvero quella di accrescere la nostra autostima, quest’ultima elemento fondamentale per rafforzarci e ribellarci, di conseguenza, agli stereotipi e alle imposizioni dettate da altri. Questi account ci insegnano che solo noi abbiamo il potere di cambiare le cose ed accettarci così come siamo, di accoglierci nelle nostre fragilità e capacità senza farci condizionare da opinioni esterne.

Dm Now by Donna Moderna ci offre pillole quotidiane sulle diverse abitudini da provare per allenare al meglio cuore e mente, su come meditare e renderci più ottimiste, sulla nostra crescita professionale e su come migliorare i rapporti nel lavoro, in famiglia e tra amici per costruire, gradualmente, un nostro personale equilibrio. Inoltre, temi come l’inclusività e il body-shaming riflettono la mission di questo account firmato gruppo Mondadori.

Sulla stessa onda si trova Freeda, ben nota testata cara a tutti gli attivisti dei diritti umani, dell’affermazione delle donne, dei diritti LGBT e di tutte le forme di integrazione contro ogni forma di razzismo. Quello che caratterizza questa pagina – e che tutti noi dovremmo segnarci – è l’accendere i riflettori sulle persecuzioni e le conquiste delle donne dai secoli scorsi al giorno d’oggi. Perché l’8 marzo, come il 25 novembre, deve esistere ogni giorno e il taglio biografico e storico dato da Freeda, con un linguaggio diretto e senza mezzi termini è qualcosa di immediato e che scuote le coscienze.

Avvenimenti recenti come quelle dell’imprigionamento della principessa Latifa, del movimento LGBTQAI+ (eh sì perché molte donne si identificano in questo movimento, e non sono meno donne di altre!), delle violenze psicologiche a cui siamo sottoposte e come riconoscerle, delle rievocazioni storiche dei movimenti socio-culturali quali il No-Bra del 1969, della legge sull’aborto e della persecuzione delle donne uiguri in Cina, ci ricordano che tanta strada deve ancora essere percorsa per raggiungere un mondo libero da ogni discriminazione.

Per quanto riguarda un approccio solidale tra donne nel mondo professionale, CareerLeadhers è sicuramente una web community affidabile ed accogliente, tutta al femminile, dove chiedere consigli lavorativi a donne professioniste senza essere giudicate. Questa community ogni settimana viene supportata su Linkedin dalla fondatrice Federica Segato attraverso una rubrica in cui parla di una donna e la sua storia di successo. Storie incredibili e motivanti, da quella di Opra Winfrey a quella di Maria Grazia Chiuri, stilista per Dior. In questa community si trovano anche le sezioni dedicate a tips pratici, mindset, networking e masterclass.

E parlando di donne generose, non scordiamoci di coloro che, in vista della Festa della Donna creano delle aste benefiche a favore delle associazioni che difendono le donne. Un esempio è Deborah di De -Luxe Treviso, che ha messo all’asta una sua borsa griffata per devolvere tutto il ricavato a DoppiaDifesa, fondazione che assiste donne vittime di violenza. Anche questa volta, la forza benefica dei social, dato anche il periodo storico, trova una sua concreta realizzazione!

Non smettiamo mai di crescere!

MP

Related Articles

No comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *